Con la degustazione di questa settimana viaggeremo in Campania, in provincia di Benevento, alla scoperta del vino prodotto da un’azienda specializzata in cosmetici naturali biologici derivati dall’uva e dalle olive, e che ha deciso di puntare anche sulla produzione enologica con la linea “Slow Drink”. Si tratta di “Vitamore”, vino rosso di Erbagil, tenuta di Telese Terme che nei propri terreni seleziona i grappoli più acerbi, nel mese di giugno, da destinare alla cosmesi, e quelli più maturi, in autunno, per dare vita ad una serie di vini decisamente interessanti e particolari.

Quello di cui ci occuperemo nell’appuntamento odierno è un blend ottenuto da uve Aglianico Beneventano, Cabernet Sauvignon e Montepulciano, coltivate nei terreni di Guardia Sanframondi (Benevento), con suoli ricchi di argilla e minerali. La vendemmia ha luogo verso la fine del mese di ottobre, quando le uve vengono raccolte ben mature e sottoposte a diraspamento e pigiatura in cantina.

La fermentazione dei singoli vitigni avviene in serbatoi di acciaio inox, in seguito i mosti vengono assemblati e fatti affinare in recipienti di acciaio per alcuni mesi, prima che il vino ottenuto venga imbottigliato e messo in vendita con la gradazione di 13,5% vol, non prima di aver riposato ulteriormente in bottiglia per altri mesi.

Stappiamo “Vitamore” un’ora prima di degustarlo, versiamolo in ampi calici a tulipano alla temperatura di servizio di 17-19° C. Roteando il vino nel bicchiere è possibile osservare un colore rosso rubino intenso, con riflessi violacei e granati, oltre che una buona densità del liquido.

Al naso percepiremo un deciso e sorprendente bouquet di aromi, che vanno dalla viola alla vaniglia, dai frutti di bosco ai frutti rossi, con ulteriori sentori vivaci di liquirizia, spezie, carruba ed inchiostro. Portando il vino alla bocca ne scopriamo la morbidezza, il corpo, la buona struttura e la trama tannica ben amalgamata; equilibrato ed armonico, possiede un finale persistente contraddistinto da un retrogusto fruttato e leggermente speziato.

Abbineremo il “Vitamore” di Erbagil a salumi e formaggi stagionati, ma soprattutto a primi piatti ben conditi o al ragù, carni rosse grigliate, selvaggina e zuppe di legumi. Questo blend di Aglianico, Cabernet e Montepulciano si presta ad un invecchiamento in cantina non troppo lungo, con la bottiglia coricata al buio. Alla salute!